Sei ingrassata? Mai giustificarsi! – 2 trucchi per zittire le impiccione

Quando si ingrassa (o si dimagrisce) ci si trova spesso nella posizione di “giustificarsi” sull’accaduto. C’è chi si fa troppo i fatti degli altri e chi ci commenta pure sopra!

17 commenti – 131.368

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO DI DEBORA CONTI, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


In questo post vorrei condividere 2 trucchi per tutte quelle amiche donne che mi hanno scritto negli anni non sapendo come affrontare la situazione.

Ecco la situazione tipica della vicina, collega, madre del compagno di scuola del figlio impicciona:

Ciao come stai? Ti trovo ingrassata? Come mai? Mangi troppe torte la sera eh?!?

Cosa fare in questi casi?


È il momento per noi di insegnare a queste persone un po’ di educazione? Sarebbe meglio lasciar perdere? È bene giustificarsi? E comunque, finirebbe in due modi: litigare (e rischiare di non dire tutto ciò che vorremo nel modo che vorremmo) o umiliarsi e giustificarsi (quando non sono fatti loro e non c’è comunque nulla di cui scusarsi con estranei). Nel libro Ascolta i grilli e scendi dall’ottovolante parlo di tergiversare, quando, con chi e come farlo. Qui vorrei insistere su questa vincente via d’uscita con due trucchi da condividere.

Ecco cosa suggerisco di fare in caso qualcuno di indesiderato ci chieda se siamo ingrassati (e in effetti è vero):


1 cambiare discorso (il tergiversare di cui sopra). Come? Ponendo l’attenzione su altro, che può essere un argomento comune o rivolgendo una domanda all’interlocutrice che la mette in primo piano, soddisfacendo il suo (sempre attivo) bisogno di importanza. Facciamo due esempi. La mamma del compagno di scuola di tuo figlio ti incontra all’uscita da scuola e nota che hai messo su 5 chili. Poco elegantemente te lo fa notare.

RISPOSTA A: “Ah, be’. (gesto della testa che dimostra disinteresse per l’argomento) Hai saputo della gita di fine anno? Ma ti sembra il caso di dover spendere così tanto per tre giorni all’Elba? Bla bla bla…”

RISPOSTA B: “Ah, sì. (gesto della testa che dimostra disinteresse per l’argomento) E tu invece? Vedo che hai tagliato i capelli?/Hai un nuovo colore?/giubbotto?/scarpe?… Dove le hai comprate?/Ti stanno molto bene./ Sono comode? Bla bla bla…”

2 sdrammatizzare e ironizzare. Più rischioso perché l’attenzione rimane su di noi e sul peso in eccesso. Questa seconda opzione la considererei solamente se ormai ci siamo dimenticati di cambiare discorso o non ci viene proprio null’altro in mente da dire. Le possibili risposte potrebbero essere: ” Sì, mi sono distratta e guarda cos’è successo, eh eh”, oppure “Hai visto a mettersi a cucinare le torte come sono lievitata anche io, eh eh”. E così via… Certo che questa opzione di risposta è più adatta a chi non si fa mettere i piedi in testa facilmente. E se siete così sareste anche capaci di zittire la persona facendole notare che non sono proprio fatti suoi… Vedete voi 🙂

Questi due escamotage valgono anche per chi sta dimagrendo (in special modo con Giusto Peso Per Sempre – metodo “atipico” di dimagrimento). Capita spesso che non si sappia cosa rispondere alla domanda:

Ciao, ti vedo dimagrita… Sei a dieta?

Ecco qui – per chi non vuole cimentarsi in una spiegazione di come funziona la mente e di come si possa dimagrire oltre la forza di volontà – consiglierei di cambiare discorso (vedi punto 1.) o di ironizzare (vedi punto 2.) con frasi del tipo “Hai visto che figacciona?” / “Sì, il mio fidanzato si dà da fare…” (facendo calare il gelo tra voi) e poi cambiare discorso senza veramente rispondere.

Insomma, qualsiasi trucco scegliate di adottare, sicuramente NON andare per la via della giustificazione perché vi mette in una posizione di difetto quando proprio non c’è nulla per cui sentirsi sotto processo.


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO DI DEBORA CONTI, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Debora Conti, autore dell'articolo: Sei ingrassata? Mai giustificarsi! – 2 trucchi per zittire le impiccione
Sei ingrassata? Mai giustificarsi! – 2 trucchi per zittire le impiccione
dimagrisci senza dieta anche tu con Giusto Peso Per Sempre

Un articolo di Debora Conti Trainer certificata di PNL ideatrice di Giusto Peso Per Sempre®. Autore del libro “Dimagrisci SENZA DIETE” (Prefazione di Paul McKenna) e il bestseller “Il libro del Giusto Peso Per Sempre” (Prefazione di Roberto Re) con Sperling & Kupfer Editore. Debora Conti è trainer di vari corsi di crescita personale tra cui Giusto Peso Per Sempre e il percorso per professionisti.




Ti suggerisco di scegliere le frasi che vuoi sentire al mattino, appena sveglio, davanti allo specchio. Individua affermazioni che ti aiutino a partire alla grande, verso una giornata di gioia e i successi. Debora Conti

Ti suggerisco di scegliere le frasi che vuoi sentire al mattino, appena sveglio, davanti allo specchio. Individua affermazioni che ti aiutino a partire alla grande, verso una giornata di gioia e i successi. Debora Conti

Ti suggerisco di scegliere le frasi che vuoi sentire al mattino, appena sveglio, davanti allo specchio. Individua affermazioni che ti aiutino a partire alla grande, verso una giornata di gioia e i successi. Debora Conti


EMANUELA: MENO 46 KG …GRAZIE A UN LIBRO (E AL CD ALLEGATO)!
PATRIZIA: 15 KG IN MENO IN 9 MESI CON GIUSTO PESO PER SEMPRE

3 VIDEO GRATIS PER TE

Appassionati al dimagrimento fatto bene! Guarda adesso tre video di Giusto Peso Per Sempre con Debora Conti.


Potrebbe piacerti anche…

La PSICOLOGIA GIUSTA per PERDERE PESO
135.891
Pensa a uno strumento musicale, al fatto che balli bene, giochi bene a tennis, cucini bene le lasagne, fai benissimo quel tipo di torta, lavori all'uncinetto come le nonne di una volta, sei organizzata, sei una brava ascoltatrice, sei un bravo problem...
Perché non riesco a dimagrire?
118.884
Far vedere alla mente ciò che si vuole è più veloce che chiedersi il perché. Se ci chiediamo “Perché non riesco a dimagrire?” non diamo alcuna indicazione chiara di ciò che vogliamo alla nostra mente.
Mosse per dimagrire… partendo dal tuo stomaco
112.346
“Cosa posso fare per dimagrire?” Ecco la domanda che mi viene posta molto spesso negli incontri di coaching. Anzi, a dire il vero è linguisticamente formulata in modo già stressante, così: “Cosa DEVO fare per dimagrire?”. Ahi ahi. Eccoti...
Quanto tempo a settimana devo dedicare al movimento per restare in forma?
123.517
Io sono la classica sportiva occasionale. Ho 40 anni e sono mamma di due figlie, lavoro e ho poco tempo per fare movimento. Mi limito serenamente e con successo alle indicazioni che vedi sotto indicate. Come mantenersi in forma allora? Innanzitutto...
Dimagrisci con la PNL e le immagini
118.367
Dimagrire è soprattutto (e innanzitutto) un procedimento che parte dalla mente. Ecco un video da guardare per imparare come nella tua mente puoi cambiare le cose in modo utile. Le immagini che ti fai in testa sono veicolo di azioni e le azioni poi...

Comments 17

  1. Le risposte da dare sono favolose…da estendere anche a tutti quei “cafoni/e” che ti dicono che si vede che sei stanco/a, che ti stanno male i capelli, etc…Cmq scrivo per ringraziare Debora. Grazie a TUTTI I TUOI LIBRI + DVD PNL EFT sto avendo dei risultati insperati…devo dire che non li ho completati tutti perchè mi prendo il mio tempo per metabolizzarli e gustarmeli. Ma non ho mai “resistito”tanto negli ultimi anni (21 gg) e non si stratta di resistere perchè mi piace ciò che faccio. Ho avuto un inzio “burrascoso” di esagerazioni ma ho capito che la mia mente impaurita dal cambiamento profondo che stava avvenendo in me correva ai ripari (tra l’altro con “schifezze” che non mangiava dai tempi dell’adolescenza). Quindi alcune “false partenze” a Maggio che ho considerato parte del percorso ed una sola caduta in 3 settimane e 4 kg persi!Cosa posso dire a Debora se non che spero d’incontrarti e che continui a crescere. AD MAIORA!!!

    1. facebook-profile-picture Post
      Author
    2. Mi hai fatto venire in mente una persona che tutte le volte che mi vede mi dice “sei stanca?”… Qualsiasi risposta le dai ti ride in faccia. Purtroppo è la suocera e non posso dirle semplicemente vaffa… Suggerimenti?
      Grazie e complimenti per l’articolo è davvero utile!!

      1. facebook-profile-picture Post
        Author

        Buongiorno Viola,
        eheh. E se la anticipassi o la assecondassi? Sì, sono proprio stanca. E poi girassi lo sguardo verso altro? O se tergiversassi senza rispondere nemmeno?

        1. Gran bella idea!!! Anticiparla non l’avevo pensato… Grazie ammiro molto la tua grande capacità di interagire con le situazioni!!!

  2. ciao debora. ho conosciuto il tuo metodo nel lontano 2009 e per me è stata una gran bella scoperta, che mi ha aiutata a coltivare la costanza e la pazienza necessarie a raggiungere obiettivi per me non facili, che non erano solo il dimagrimento, ma un cambiamento radicale nel mio modo di intendere l’alimentazione e soprattutto che fare attività fisica poteva essere non un obbligo, ma un piacere. Da allora ho perso dei kili, il mio corpo ha assunto forme più piacevoli, ho riscoperto il nuoto che facevo da ragazza, (ho 39 anni freschi freschi), ho mantenuto il dimagrimento e sono diventata QUASI un’addicted, come si dice oggi, della palestra, tanto che, quando non riesco ad andarci con la frequenza che vorrei, mi manca.
    purtroppo, però, a ottobre del 2012 ho subito un intervento chirurgico piuttosto delicato e i medici sono stati inflessibili: niente palestra finchè non siamo sicuri che sia tornato tutto a posto, (mi hanno dato diversi punti..), lei deve riposare e soptt stare lontana da ambienti non igienicamente sicuri (ho dovuto usare prodotti appositi per la doccia…)
    l’ok per un ritorno a una vita un po’ più normale me l’hanno dato solo a ridosso del natale, mi sono re iscritta subito ma, nel frattempo, avevo già messo su almeno credo 4 o 5 kili (in soli poco più di 2 mesi di inattività !!!! anche se le prime 2 settimane sono stata a letto….), complice anche un fidanzato che, beato lui, di problemi di peso non ne ha a fronte di un’alimetnazione che definire iper calorica è poco, nella quale alcune volte mi faccio purtroppo coinvolgere, anche se MAI ai suoi livelli ….. infatti abbiamo smesso di cenare insieme, non ho saputo pensare ad altra soluzione se non proprio NON METTERMI in quella situazione per me insana.
    eh però ad oggi, nonostante il re-start dell’attività fisica, seppur con un po’ di fatica e stanchezza iniziali, nonostante il mio cercare di stare attenta alla sazietà.. e nonostante l’assenza di stravizi, i kili sono ancora li e i vestiti lo testimoniano.
    sarà che a ridosso dei 40 anni il metabolismo scende un tot all’anno, sarà che evidentemente non sono stata costante come nel 2009, sarà stato il fidanzato mangione (ma magrissimo…), e ottimo cuoco..non lo so. ma a fronte dello stesso “metodo” non riesco a tornare come prima e lo specchio è implacabile.
    quindi, oggi come allora, mi rivolgo di nuovo a te. allora mi aavevi aiutata moltissimo, con consigli e suggerimenti ad hoc, chissà che magari anche oggi tu possa farmi notare cose che a me sfuggono, non avendo la tua preparazione sull’argomento
    comunque grazie per qualsiasi cosa ti….”venga in mente”… e grazie anche per il tuo blog che, comunque,. contiene informazioni e indicazioni SEMPRE utili (lo leggo sempre è nei preferiti del mio menù…) e scusa la lunghezza del post. un saluto, anna da Torino

    1. facebook-profile-picture Post
      Author

      Ciao Anna, mi spiace x la tua inattività di ora è spero tu possa recuperare bene e presto. Avrei alcune domande: adesso che sei più ferma e o a casa ti accorgi se mangi di più? Più calorico o pasticcione? Troppo x un periodo sedentario?
      Camminare puoi? Di passo? Comunque direi che 4 o 5 chili non ti debbano preoccupare, semmai se ne andranno quando riprenderai piscina.
      No, dai, il metabolismo rallenta non solo per l’età, ci metterei dentro anche la tua inattività forzata.
      Io mi dico sempre che a 40 anni rinascerò per una seconda vita, con più energia e audacia, auguro lo stesso a te 🙂
      Infine, osservati e sii clemente, ciao,
      Deb

  3. sono sovrappeso di circa 10 kg , un’età “balorda” e dei grandi cambiamenti di vita da affrontare, che mi procurano dolore ed ansia. In passato seguendo i consigli e la dieta sono riuscita a perdere i chili in eccesso, ora sono in difficoltà: non riesco più a rimettermi a dieta e nemmeno a fare esercizio fisico: so che mi farebbe bene, quindi conosco gli strumenti per raggiungere lo scopo ma è come se una parte della mia testa non volesse vederli: riesci ad aiutarmi in qualche modo?

    1. facebook-profile-picture Post
      Author

      Cara Angela, per curiosità, qual è l’età balorda? 🙂 Sì che ti aiuto, ti manca coerenza. Probabilmente vuoi qualcosa ma ti parli in modo non utile o ti vedi fallire o senti sentimenti di paura… Ti consiglio il mio ultimo libro Dimagrisci senza dieta che parla di questo nella prima parte.

  4. Buongiorno Debora!
    Trovo ottimi i tuoi consigli per evitare di mandare a quel paese i ficcanaso maleducati!
    Mi è arrivato un paio di settimane fa il tuo nuovo libro e lo sto leggendo,

    sono sempre stata robusta ma con l’adolescenza e un po’ di dieta ero riuscita ad arrivare ai 64kg che per la mia costituzione erano forse anche troppo pochi,.. per vari motivi emozionali e familiari però mi sono lasciata andare e ora dopo 2 anni mi ritrovo con 50kg in più,.. ho 26 anni e peso 114kg. i problemi di salute legati al peso iniziano ad arrivare e sono un po’ preoccupata,…
    ma nonostante tutto questo la famosa “molla” non scatta,.. neanche sapendo che tra un anno mi sposo, neanche se piango ogni volta che entro in un negozio e non c’è NIENTE che possa indossare,..

    sono un po’ avvilita e spero che tu possa essermi d’aiuto come lo sei stata per tante persone,..
    grazie
    Federica

    1. facebook-profile-picture Post
      Author

      Cara Federica, la salute preoccupa solo la tua parte conscia, come del vestito… Troppo “lontano” per interessare la tua mente inconscia. Trova mini godimenti quotidiani, il benessere della passeggiata, l’orgoglio per aver avanzato, … Osserva come ti parli, correggi e incoraggiati. Pensa giorno per giorno perché è così che ti farai capire da Lei 🙂 il libro nella prima parte ti dice come fare 🙂 ciao, Deb

  5. Ciao Debora, ho 56 anni, e sono perlomeno in sovrappeso (ma sono stata anche obesa) praticamente da sempre; forse sono stata normopeso fino ai 5 anni e poi basta. Nella mia vita ho “perso” e “ritrovato” decine di chili: a 18 anni ne avevo 98, a 25 ne avevo 75, a 40 ne avevo 107 e 55 ne avevo 95. Da quando ho conosciuto i tuoi libri ho cominciato a “buttare via” i miei chili in eccesso, con un uso appropriato del cibo e gran camminate, e anche se mi capita di “mollare” per qualche breve periodo, sto comunque attenta, e non recupero; attualmente sono arrivata a 83 🙂 . Ho capito che sto salendo su una montagna, per un sentiero a tratti impervio, per cui posso cadere, ma mi rialzo e riprendo il cammino ogni volta, finché riuscirò ad andare avanti spedita e a raggiungere la vetta. Non mi chiedo più “chissà se riuscirò”, in qualsiasi campo, non solo nel dimagrimento, ma “cosa posso fare per riuscire”; la risposta viene immediatamente, anche se a volte non mi piace molto, perché di mio sono piuttosto pigra (anche nelle cose che mi piacciono!)
    Le risposte che do a chi nota il mio dimagrimento sono diverse, a seconda di chi mi chiede “quale dieta usi” (qualcuno ha dato per scontato fosse la Dukan; orrore!); se sono amiche che ne hanno bisogno, spiego dettagliatamente e con entusiasmo, per invogliarle a fare come me, ad altre dico semplicemente “magia!” oppure “eh, gia!” e cambio discorso.
    Grazie per tutti i tuoi preziosi consigli
    Luciana

    1. facebook-profile-picture Post
      Author

      Grazie a te Luciana x raccontarci cosa dici tu 🙂
      Complimenti x le domande che ti fai ora e per i risultati. Pigra? Non credo sai, da come parli delle camminate 🙂
      Ciao
      Deb

  6. Ciao Debora,
    ho visto il tuo libro “dimagrisci senza dieta” in libreria e – sarà stato il rosa, sarà stato il tuo sguardo – non ho saputo resistere.. da un po’ penso che devo trovare il “bottone” nella mia testa per riuscire finalmente a perdere peso, e quando ho visto il tuo libro ho pensato “beh, provare per credere!”
    Da bambina ero una ragazza normale, poi a 14 anni quando ho perso mio papà mi sono legata al cibo più che mai e così i chili si sono accumulati uno dopo l’altro fino ad arrivare a 115 verso i 20 anni! ho fatto un sacco di diete e devo ammettere che hanno sempre funzionato finché le seguivo, la mia dietologa mi aveva dato come obbiettivo i 70 kg, ci sono arrivata e sono durata neanche 2 mesi.. mi piacevo, ma non abbastanza, quello lì comunque non era il mio obbiettivo.. adesso io e i miei 80 kg siamo qui timorosi.. devo cominciare la parte del libro sulle visualizzazioni e mi trovo quasi bloccata.. ho decisamente paura di fallire.. ho paura di buttare al vento quella che io penso essere la mia ultima chance.. AIUTO! perché questo blocco?
    a presto,
    Juanita

    1. facebook-profile-picture Post
      Author

      Ciao Juanita,
      credo tu lo sappia del perché questo blocco 🙂 Paura di non riuscirci, paura di continuare a non piacerti se fallisci (perché anche se in sovrappeso una persona dovrebbe piacersi comunque…), paura che sia dura, che duri solo due mesi come per le diete, che tu non sia capace con la mente… Son paure comunissime.
      Cosa fare? Così, di primo impatto io direi di iniziare a considerare i vantaggi più prossimi e a guardare giorno per giorno all’obiettivo. Ad esempio: obiettivi di digestione, energia, soddisfazione personale, sgonfiamento, … Poi pian piano a obiettivi medi e al finale, per la vita. L’obiettivo è trovare ciò che va bene per te e portarlo avanti per la vita. Inizia con le visualizzazioni e non avere timore, lascia che la tua mente venga affascinata e trasportata, quelle che ti piaceranno di più e faranno la differenza saranno le tue visualizzazioni. 🙂
      Un abbraccio
      Debora

  7. La Fase di Depurazione è Fondamentale per Iniziare Ogni Dieta finalizzata al Successo a lungo termine.
    Le Tossine accumulate, sopratutto al Fegato, fanno ingrassare velocemente e rendono difficile la fase di dimagrimento.

    Consiglio l’utilizzo di Verdure Crocifere,Pompelmo Barbabietole e carote, Te’ verde, Rucola e spinaci, tarassaco, grano germogliato sono ricchi di clorofilla e contribuiscono a purificare il sangue dalle tossine, neutralizzando metalli pesanti e pesticidi e svolgendo allo stesso tempo un’azione di tipo protettivo nei confronti del fegato che lavorerà meglio e velocizzerà la fase di Metabolizzazione del Cibo, velocizzando la perdita di peso e stabilizzando e rendendo molto piu facile quella di mantenimento, provate, questa fase è molto sottovalutata, ma è secondo gli esperti quella piu importante per avere successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *