Tre motivi per essere di nuovo bella e in sovrappeso

Mi capita spesso di sentir dire dalle signore in sovrappeso che: Quando sarò normopeso potrò sentirmi di nuovo bella. Non è così che funziona, piuttosto al contrario.

18 commenti – 122.982

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO DI DEBORA CONTI, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Per essere di nuovo bella inizia adesso

Willliam James diceva “Siamo felici perché sorridiano e non viceversa”. Parafrasando, potremmo dire che per ESSERE di nuovo bella è meglio iniziare a SENTIRTI di nuovo bella. Non permettere al sovrappeso attuale di intromettersi nella tua bellezza. Prendiamo due belle e brave cantanti come Adele e Meghan Trainor, entrambe curvy e bellissime. Non è un po’ di ciccia in più che mina la bellezza di una donna. A proposito ti consiglio questo mio altro articolo su come fare per essere belle e curvy.

Il dimagrimento NON è l’obiettivo

Christina Aguilera e Latifah hanno curve fuori dai canoni televisivi eppure si mostrano belle e felici. Non permettere a qualche rotolino di non farti sentire di nuovo bella. Per Giusto Peso Per Sempre il dimagrimento non è l’obiettivo. ecco perché il metodo si chiama “Giusto Peso” e non “Bella e snella”. Essere snelle non è l’obiettivo. L’obiettivo è mangiare per fame, rispettare lo stomaco, l’intestino, l’energia del corpo e sentirsi bene. Se vuoi sentirti di nuovo bella (e non è stato il caso dell’ultimo periodo) inizia ADESSO.

Tre motivi per sentirti di nuovo bella adesso, anche con le curve abbondanti


1LA BELLEZZA NON C’ENTRA CON LA TAGLIA. Le abbiamo già citate: Adele, Megan Trainor, Aguilera, Latifah… E con loro mille altre attrici come Emma Thompson, Meryl Streep… La vita non ci riserva sempre la giusta forma fisica. E poi chi lo dice che i fianchi proponenti siano fuori dai canoni di bellezza? La tua bellezza sta VERAMENTE nello sguardo, nella sicurezza che hai in te, nella tua socialità, amabilità come persona… Anche nella tua professionalità, stima di te, senso di agenticità e locus of control. E’ qui che sarebbe più utile ricercare la vera bellezza e coltivarla. A tal proposito ti suggerisco alcuni strumenti di self-management per gestire la propria indipendenza emotiva.

2LA BELLEZZA AIUTA LA FELICITA’ E VICEVERSA. Si dice che una persona felice è una persona più bella. Vero! Se sei felice e solare sei BELLA. Se un’attrice è fisicamente corrispondente ai canoni di bellezza ma “complicata” e “arrabbiata” non piace, diventa brutta e vuota. Curando ed esaltando postura, sorriso, capigliatura, tono di voce, andatura, tu curi la tua bellezza. Curando la tua felicità TU curi la tua bellezza. Senza neanche aver toccato i chili in più sui fianchi o sul ventre.

3SENTIRTI DI NUOVO BELLA TI APRE MILLE PORTE. Senza esserlo ma solo sentendoti di nuovo bella hai molte più porte aperte davanti a te. Qualsiasi cosa tu cerchi o faccia, sentirti bella è sufficiente: con la segretaria del dottore c’è più complicità e forse un giorno ti darà la mano con le ricette da ritirare; dal panettiere ogni tanto avrai una focaccia gratis per tuo figlio grazie al tuo interessamento sincero e al tuo bel sorriso; e se il barista non ha il resto ti farà credito con piacere per quel caffè appena preso. Regalare un sorriso e uno sguardo solare non ha nulla a che fare con i chili sul tuo corpo.


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO DI DEBORA CONTI, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Debora Conti, autore dell'articolo: Tre motivi per essere di nuovo bella e in sovrappeso
Tre motivi per essere di nuovo bella e in sovrappeso
dimagrisci senza dieta anche tu con Giusto Peso Per Sempre

Un articolo di Debora Conti Trainer certificata di PNL ideatrice di Giusto Peso Per Sempre®. Autore del libro “Dimagrisci SENZA DIETE” (Prefazione di Paul McKenna) e il bestseller “Il libro del Giusto Peso Per Sempre” (Prefazione di Roberto Re) con Sperling & Kupfer Editore. Debora Conti è trainer di vari corsi di crescita personale tra cui Giusto Peso Per Sempre e il percorso per professionisti.




La parola dieta deriva dal greco diaita e significa «modo di vivere». Debora Conti

La parola dieta deriva dal greco diaita e significa «modo di vivere». Debora Conti

La parola dieta deriva dal greco diaita e significa «modo di vivere». Debora Conti


EMANUELA: MENO 46 KG …GRAZIE A UN LIBRO (E AL CD ALLEGATO)!
CHIARA: DA 82 KG A 62 KG. NELL’ARMADIO SOLO TAGLIA 42

3 VIDEO GRATIS PER TE

Appassionati al dimagrimento fatto bene! Guarda adesso tre video di Giusto Peso Per Sempre con Debora Conti.


Potrebbe piacerti anche…

Come dimagrire dopo le feste (1/2)
136.194
In una rivista c’era l’inserto (classico) per diete per dimagrire dopo le feste. L’ho letto con interesse e parlo di vantaggi e svantaggi delle diete contemporanee. Dopodiché, sempre nel video blog, ti suggerisco alcuni passaggi fondamentali di...
Mangiare ciò che piace
126.316
Come faccio a mangiare ciò che piace senza avere sensi di colpa o mangiare “male”? Me ne parla una ragazza che seguo in coaching. Prima mangia uno yogurt, poi le gallette di riso e poi la tanto desiderata pizza. Ma non faceva prima a mangiarsi una...
Ritornare in forma dopo la gravidanza
119.706
Ecco qui un nuovo video sul mio canale YouTube, dedicato alle neo mamme e cosa fare se si vuole ritornare in forma. Nel video ti parlo di tempi giusti, di cosa mangiare, bere, di come pensare alla stanchezza prima della pancia... Approfitta di questa...
Il dimagrimento intelligente è un piacevole effetto secondario
117.908
Lo vedo da anni con le signore e con i signori che vogliono dimagrire e restare normo peso: l'obiettivo (e la soddisfazione) in chi riesce, non è quello di perdere dei chili - sì, certo - ma fa parte del percorso a lungo termine... Per ottenere un...
5 + 2 consigli per prendersi cura di sé e della famiglia (e del lavoro)
120.058
Una delle difficoltà che mi vengono sottoposte più spesso, quando si parla di gestione del peso con delle signore sposate e con famiglia, è la difficoltà a gestire l'alimentazione e la propria forma fisica. È così la vita care mamme, come me. Capita a...

Comments 18

  1. Grazie Deb per questo post….
    per ricordarci che oltre i chili c’è molto, ma molto di più. Lo dico io che ho sempre pensato di non essere abbastanza carina, che agli uomini non piacevo…. e non cambiavo idea neanche quando avevo corteggiatori. Poi negli ultimi anni ho cambiato modo di pensare, di vedermi e mi sono accettta così come sono e cerco di stare bene….. 🙂
    Stefania

  2. Ciao Debora,
    Sono interessata al corso di coach. Sono un medico e avrei alcune domande tecniche private da farti hai una email di lavoro alla quale posso scriverti, se è possibile puoi usare la mia email x contattarmi. Altrimenti te le porrò al corso…
    Ciao e
    Grazie

    1. facebook-profile-picture Post
      Author
  3. Sono stata troppo telegrafica..
    È da qualche anno che ti seguo ho letto i tuoi libri e applicato il diario dei 120 gg. Mi hai liberata da una schiavitù: ho riacquistato un rapporto equilibrato col cibo e con il movimento e come affetto collat
    erale ho perso 16 kg. Ho 40 anni e lottavo con la bilancia dal’ adolescenza. Ora sono normo peso e sto bene. Complimenti il tuo metodo mi ha dato il quid che mi mancava. Infatti tutta la conoscenza che avevo a disposizione non era sufficiente. Mancava la motivazione giusta.Grazie

    1. facebook-profile-picture Post
      Author
  4. lavoro in un posto doveconta solo la magezza.sè non sei abbastanza magra rischi di perderti il posto di lavoro,e con tempi che corono…difficille trovare un altro.agli uomini piaciono solo le magre se non vi siete accorte

  5. agli uominipiaciono solo le magre se non vi siete accorte,senza giri di parole.non gli interesano nessuna bellezza interiore o alte qualità.lavoro in un posto che solo la magrezza conta.sè non sei abbastanza magra perdi ilposto di lavoro

  6. Cara Debora,

    sono a uno stop nel dimagrimento. Però devo dire che non mi sento in colpa..:-)

    Onestamente viviamo da troppi anni in una società superficiale, e mi pare che la stiamo pagando cara a tutti i livelli. Però il sentirsi a proprio agio con se stesse, secondo me dipende più dalla maturità (mentale) che dai chili.
    Chiaro poi che sentirsi bene con il proprio corpo non significa credere di essere una topmodel (ammesso che siano davvero tutte tanto belle)o vestirsi da sedicenne a cinquant’anni.. che è comunque meglio che disprezzarsi, credo…:-)

  7. Leggo sempre con piacere ed interesse ciò che pubblichi Quello che hai scritto a proposito del sentirsi belle anche se in sovrappeso perchè non saranno i Kg persi a renderci tali, non posso che condividerlo…tracci anche 4 punti importanti, ma….come si impara a piacersi sin da ora? Come si fa a far nascere un sentimento di accettazione di sè? Tralascio gli altri due punti, perchè già riuscire a mettere in pratica i primi due sarebbe un traguardo enorme. Dove ognuno di noi può trovare gli strumenti per questo cambiamento? Non so se sia sufficiente partecipare al corso del GPXS senza prima avere già….digerito un pò di sana autostima. Ti abbraccio con tutta la stima che posso. Betty

    1. facebook-profile-picture Post
      Author

      @Betty, io di solito mi ricordo quanto sono fortunata e che bella persona sono, indipendentemente dal fisico. Ho due gambe, due braccia, cammino, ho la fortuna di avere i sensi che funzionano, la vista, posso saltare, ballare, nuotare, salutare gli altri, baciare, voler bene, sorridere… se puoi farlo anche tu, tutto questo ti rende meravigliosa e bellissima 🙂

  8. @Daniela Alexandra: a me dispiace che nel tuo lavoro la magrezza sia il solo valore di riferimento (certo, se fai la modella, i parametri sono piuttosto restrittivi, ma qui si parla di GIUSTO peso per sempre e non credo le modelle abbiano un GIUSTO peso, comunque…) Io non avrei mai cercato un lavoro simile (adesso mi dirai che con la crisi che c’è te lo tieni stretto e io ti dirò che nessuno chiede a una donna di fatica di essere magra, esistono molti lavori (fare le pulizie, la lavapiatti, la cuoca, molti lavori stagionali, l’insegnante, la segretaria, la veterinaria, l’autista di bus e chi più ne ha più ne metta) in cui, che tu sia magra, grassa, grigia o bordeaux no gliene frega niente a nessuno, quindi a te la scelta..
    e poi agli uomini piacciono le donne che si piacciono, e ti garantisco che se una donna con qualche kilo in più sa essere (o impara ad essere) seduttiva, gli uomini li frega in men che non si dica a quella solo magra!

  9. Cara Deb, non c’entra con la dieta, ma credo tu sia un bellissimo esempio per le giovanissime. Una ragazza bella, solare, sportiva, preparata che vive del proprio lavoro con onestà e intelligenza. Ce n’è bisogno, e ho detto tutto..
    Sul serio, fai bene al cuore:-)

    1. facebook-profile-picture Post
      Author
  10. Cara debora, leggendo questo articolo mi sono resa conto che io non riuscivo a sentirmi bella neanche quando ero normopeso,per cui è vero che come ci vediamo non dipende da come siamo fuori ma dal nostro atteggiamento. Una persona che si concentra solo sui propri difetti e dà x scontati i pregi non sarà soddisfatta neanche quando dimagrisce se non cambia mentalità. A volte mi dico “quando dimagrirò mi vestirò bene” ma poo vedo mie amiche in sovrappeso che sono sempre belle ed eleganti mentre io mi vesto come mia nonna e capisco che la trascuratezza non dipende dai chili ma da qualcos’altro che non riesco a cambiare.come faccio a sentirmi bella ora che sono obesa se non ci sono mai riuscita prima? un abbraccio

    1. facebook-profile-picture Post
      Author
      1. 😉 Grazie deb,carino il sito. Da pochi giorni seguo il tuo blog e oggi pesandomi ho notato che ho xso due chili. Non mi sembra vero. A presto

  11. Mi chiamo Marina ho 48 anni Leggo con interesse i tuoi articoli e mi ritrovo nelle tante lettere che ti scrivono
    Io sono obesa da sempre ho fatto anche due interventi per la riduzione del peso con risultati nulli a causa di una grave complicanza
    Ero arrivata a pesare 78 kg sette anni fa ora ne peso 109
    Sto cercando nelle tue parole la forza di tirarmi su da questa situazione
    Ti ammiro molto e spero di riuscire a farmi un regalo
    Venire a sentirti ad un tuo seminario
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *